La presente circolare illustra gli effetti fiscali e contributivi dell’aumento del tasso di interesse legale allo 0,8% a partire dal 1° gennaio 2019.

Vengono analizzati, in particolare, le conseguenze a fini fiscali, relativamente al ravvedimento operoso e alla rateizzazione delle somme dovute in seguito all’adesione ad istituti deflativi o alle definizioni agevolate.

Certi del Vostro gradimento, restiamo a disposizione per ogni ulteriore informazione.

Cordiali saluti