Con la presente si invia la Circolare relativa alla Certificazione Unica 2020, contenente l’approfondimento delle tipologie di reddito erogato ai percipienti che richiedono la trasmissione telematica all’Agenzia delle Entrate entro il 9 marzo 2020 (in quanto il 7 marzo cade di sabatoovvero entro il più ampio termine del 2 novembre 2020.

I sostituti d’imposta infatti devono:
– trasmettere la certificazione in via telematica all’Agenzia delle Entrate,
– entro il 9.3.2020
– o entro il 2.11.2020 (termine di presentazione del modello 770/2020) se non contiene dati da utilizzare per la precompilazione delle dichiarazioni;
– consegnarla al soggetto percettore del reddito, entro il 31.3.2020.

In particolare, vengono analizzati gli aspetti riguardanti:
– l’ambito applicativo della “Certificazione Unica 2020”;
– le novità della “Certificazione Unica 2020”;
– la trasmissione telematica della “Certificazione Unica 2020” all’Agenzia delle Entrate, mediante il modello “ordinario”, in funzione sostitutiva della dichiarazione dei sostituti d’imposta;
– la consegna della “Certificazione Unica 2020” al contribuente-sostituito, mediante il modello “sintetico”;
– il regime sanzionatorio.

Inoltre, ai Clienti che volessero incaricare Finpro dell’invio telematico delle Certificazioni Uniche riguardanti i redditi diversi da quelli di lavoro dipendente, equiparati ed assimilati, chiediamo di inoltrare all’indirizzo adempimenti.telematici@finpronet.com il file telematico che recepisce le indicazioni contenute nella Circolare e il relativo conferimento incarico allegato.
A tal fine si chiede di rinominare il file telematico con la ragione sociale, oltre che di zippare il file prima di procedere al suo invio via mail a Finpro, onde evitare che il file risulti poi illeggibile dai nostri software.

Si precisa che il Conferimento dell’incarico ed il file telematico della Comunicazione Unica devono pervenire entro e non oltre il 2 marzo 2020.

Rimaniamo a disposizione per eventuali chiarimenti.

Cordiali saluti