RIDUZIONE DEL LIMITE DI UTILIZZO DEL DENARO CONTANTE DALL’1.7.2020 – CREDITO D’IMPOSTA SULLE COMMISSIONI PER PAGAMENTI ELETTRONICI

La presente Circolare analizza le seguenti novità, applicabili a decorrere dallo scorso 1° luglio 2020:

  • la riduzione, da 2.999,99 euro a 1.999,99 euro, del limite per l’utilizzo del denaro contanti
  • il credito d’imposta del 30% in relazione alle commissioni addebitate agli esercenti per i pagamenti elettronici tracciabili effettuati da consumatori finali.

Per le operazioni effettuate nei confronti di turisti stranieri, resta applicabile il regime di deroga che consente l’utilizzo dei contanti fino a 15.000,00 euro, nel rispetto delle previste condizioni.

Certi del Vostro gradimento, restiamo a disposizione per ogni ulteriore informazione.

Cordiali saluti