Riflessi sul piano contabile e fiscale in capo alle imprese beneficiarie di detrazioni “edilizie
Novità introdotte dall’OIC

La presente Circolare esamina i riflessi che si determinano sul piano contabile, e i conseguenti profili di derivazione sul piano fiscale, in capo ai soggetti esercenti attività di impresa, in relazione alle detrazioni c.d. “edilizie” (Ecobonus, Sismabonus, Bonus facciate, etc.).

In particolare, si fa riferimento:

  • alle imprese che risultano beneficiarie delle detrazioni;
  • alle imprese fornitrici che applicano lo sconto sul corrispettivo ex artt. 121 del DL 19.5.2020 n. 34 (conv. L. 17.7.2020 n. 77) e 14 co. 3.1 del DL 4.6.2013 n. 63 (conv. L. 3.8.2013 n. 90);
  • alle imprese che cedono e/o acquistano i crediti di imposta corrispondenti alle detrazioni “edilizie” spettanti ex artt. 121 del DL 19.5.2020 n. 34 (conv. L. 17.7.2020 n. 77) e 14 co. 2-ter e 2-sexies del DL 4.6.2013 n. 63 (conv. L. 3.8.2013 n. 90).

L’Organismo Italiano di Contabilità (OIC), su richiesta dell’Agenzia delle Entrate, ha fornito indicazioni in merito alla materia in esame attraverso la “Comunicazione sulle modalità di contabilizzazione dei bonus fiscali” (Allegato alla presente), che è stata pubblicata nella versione definitiva il 3 agosto 2021.

Certi del Vostro gradimento, restiamo a disposizione per ogni ulteriore informazione.

Cordiali saluti.